Excalibur Stampa

Anno 2010

Excalibur

La leggenda di un re e della sua magica spada

 

Il 3, 4, 5, 6 Giugno 2010 la scuola di Musical ha presentato al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto lo spettacolo Excalibur, musical originale dedicato alle vicende che ruotano intorno alla figura di Re Artù di Bretagna. Il testo, liberamente tratto dal romanzo “Le nebbie di Avalon” di Zimmer Bradley Marion, è stato elaborato dagli stessi insegnanti della scuola. Le canzoni e le musiche di scena spaziano dalla musica celtica al rock epico; le danze, particolarmente suggestive, si sono ispirate alle iconografie medievali e agli antichi balli irlandesi e nordici. Con il musical Excalibur il pubblico ha avuto l’opportunità di rivivere come in un film le vicende di una leggenda senza tempo capace ancora di commuovere l’animo con prodigi e passioni, duelli d’arme e schermaglie amorose, sospese atmosfere e misteriosi incanti, dove l’umano si alterna al magico secondo l’affascinante e sublime alchimia del teatro.

 

RECENSIONI:

Re Artù conquista il Concordia” Il Resto del Carlino 6 Giugno 2010-12-30

Splendide dame e affascinanti cavalieri, avvincenti duelli e danze irlandesi, ma anche una straordinaria varietà di costumi, brani celtici, rock epico ed effetti speciali per raccontare la leggenda di un re e della sua magica spada. Questo e molto altro ancora è Excalibur, opera originale in due atti portata in scena in un gremito Teatro Concordia dai bravissimi allievi della Scuola di Musical dell’Istituto Vivaldi diretta da Eugenia Brega e Paolo Clementi del Teatro delle Foglie. Molto altro ancora perché il saggio di fine anno si è rivelato ancora una volta non solo una realtà vincente, ma anche un piccolo miracolo che ha visto due grandi professionisti come Brega e Clementi creare un’opera e adattarla in modo tale da coinvolgere un gruppo di cinquanta persone. Un’impresa davvero epica come epiche sono le gesta dei cavalieri della Tavola Rotonda, i sospiri della bella Ginevra per Lancillotto, l’alone magico che ha permeato l’intero spettacolo che ripercorre le tappe più emblematiche della vita di Artù, partendo dal suo concepimento e dalla magia compiuta da Merlino per renderlo un grande re in grado di unificare la Bretagna, fino alla sua misteriosa morte che lo condurrà all’isola di Avalon tra le braccia della sorella Morgana. Un lavoro corale che, oltre ai direttori artistici ed i protagonisti, si è avvalso della collaborazione musicale di Luigi Pulcini . Soddisfatti il Sindaco Giovanni Gaspari, l’Assessore Margherita Sorge e il Presidente del “Vivaldi” Giampiero Paoletti.

 

Alcune foto:


"Get the Flash Player" "to see this gallery."